Quanto dura il ricovero e dopo quanto tempo si cammina dopo l’intervento?

Ci si domanda spesso quanto tempo possa essere necessario per il recupero post-operatorio dopo l’intervento all’anca. e per quanto tempo si dovranno utilizzare le stampelle. Molto spesso questi dubbi sono anche motivo di preoccupazione per un eventuale paziente che si debba sottoporre a tale intervento. Chiariamo dunque tutti i quesiti sulle tempistiche di recupero.

Risponde il medico chirurgo Paolo Filippini:

In genere già dal 1° giorno post-operatorio si inizia una rieducazione articolare blanda dell’anca a letto. Il paziente viene messo in piedi e viene fatto camminare con l’ausilio di un deambulatore o di due stampelle già a partire dal giorno postoperatorio. La permanenza a ricovero è di circa 5-6 giorni dopo l’intervento allorché il paziente sarà in grado di camminare con 2 appoggi. A quel punto il paziente dovrà rientrare direttamente a casa prevedendo delle sedute giornaliere di rieducazione articolare e rieducazione alla marcia con l’aiuto di un fisioterapista a domicilio, oppure un ricovero presso un centro di rieducazione specializzato per qualche settimana. Quando l’evoluzione è soddisfacente il paziente torna ad una vita normale dopo circa 40 giorni. Per quanto riguarda invece l’uso post-operatorio delle stampelle, si può dire che dovranno essere utilizzate almeno per tutto il primo mese postoperatorio. In occasione della visita ambulatoriale a 30-40 giorni si decide, nella maggior parte dei casi, un rapido svezzamento dalle stampelle. 


Ultimo aggiornamento: 21 Giugno 2016