Sarà necessario andare in un centro di riabilitazione o si può tornare a casa?

Una delle domande più frequenti che si fanno i pazienti sottoposti all’intervento di artroplastica dell’anca riguarda la riabilitazione. E’ indispensabile la permanenza presso un centro specializzato o è realistico pensare di tornare subito a casa dopo l’operazione?

Risponde il chirurgo ortopedico Dottor Paolo Filippini:

La ripresa post-operatoria va affrontata in ogni caso con le giuste tempistiche e con il supporto di strutture e personale qualificato alla riabilitazione dell’arto. Soprattutto per i pazienti relativamente giovani e in buone condizioni, il ritorno a casa dopo l’operazione è ragionevole. Può essere previsto un ricovero in un centro di riabilitazione allo scopo di acquisire una maggiore sicurezza prima di rientrare a casa. Molto spesso la scelta di ritornare subito a casa o andare in centro di riabilitazione, dipende dalla disponibilità e dall’attitudine dei parenti o amici di assistere il paziente, dipende dal confort dell’abitazione, dalle condizioni di sicurezza, dalla disponibilità del paziente di far venire regolarmente a domicilio soprattutto nei primi giorni un fisioterapista.


Ultimo aggiornamento: 27 Settembre 2014