Faq protesi ginocchio

Per evitare spiacevoli inconvenienti in aeroporto è necessario chiarire questa piccola curiosità.

 

APPROFONDISCI »

Molti pazienti, in particolare i più giovani, si chiedono se è possibile continuare o intraprendre un’attività sportiva con una protesi al ginocchio. Quali sono gli sport più indicati in questo caso?

Risponde il medico specialista Dr Paolo Filippini: 

APPROFONDISCI »

L’ artrosi è una problematica che colpisce le articolazioni, e anche il ginocchio non è esule da questa patologia. Uno dei modi per ovviare a questo problema è la protesi di ginocchio. Andiamo a chiarire di cosa si tratta e quali tipi di protesi esistono. 

Risponde il Dr. Paolo Filippini, Specialista in chirurgia protesica del ginocchio:

APPROFONDISCI »

L’artroplastica di ginocchio è un intervento impegnativo, che comporta una procedura precisa e varie fasi in cui il paziente viene trattato. E’ interessante avere chiarezza delle varie fasi dell’operazione.

Risponde il Dr. Paolo Filippini, Chirurgo specializzato nell’artroplastica del ginocchio:

APPROFONDISCI »

Essendo un intervento di routine, ma impegnativo, è lecito che i pazienti possano avere dei dubbi riguardanti i rischi che comportano l’intervento e il periodo post-operatorio. Chiariamo questi punti.

Risponde il medico chirurgo Dr Paolo Filippini: 

APPROFONDISCI »

Il paziente può avere il sospetto di un eventuale rigetto, a causa dell’introduzione della protesi nel corpo. E’ sempre bene chiarire questi dubbi prima dell’intervento.

La risposta del medico specialista Dr. Paolo Filippini: 

APPROFONDISCI »

Ci si chiede quando sia il momento migliore e quali siano i segnali per i quali è necessario intervenire con la sostituzione del ginocchio con una protesi. Mettiamo in chiaro questi dubbi.

Risponde il Dr. Paolo Filippini:

APPROFONDISCI »

Molte persone anziane, necessitanti di protesi di ginocchio, sono affette anche da osteoporosi. E’ quindi necessario chiarire la possibilità o meno di effettuare tale intervento per coloro che hanno questa patologia.

Ecco il parere del chirurgo ortopedico Dr. Paolo Filippini:

APPROFONDISCI »

Le preoccupazioni principali che insorgono prima di effettuare un intervento di protesi di ginocchio sono sicuramente legate al dolore, al gonfiore e ai fastidi (spesso si presenta anche una sensazione di calore) collegati a tale intervento. Per quanto tempo dunque dureranno il gonfiore e il dolore post operatorio al ginocchio?

Risponde lo specialista Dr. Paolo Filippini:

APPROFONDISCI »

E’ molto importante inquadrare in prospettiva le varie fasi del periodo post-operatorio e chiarire le terapie riabilitative da eseguire subito dopo l’intervento.

Risponde lo specialista in chirurgia protesica Dr. Paolo Filippini: 

 

APPROFONDISCI »

Le preoccupazioni che possono affliggere i pazienti operati riguardano la ripresa delle normali attività quotidiane dopo l’intervento di protesi del ginocchio. Chiariamo in quanto tempo e come si può recuperare il ritmo della vita quotidiana e ritornare a fare normali attività giornaliere come guidare l’auto, fare la doccia, salire le scale, etc.

Leggiamo il parere del medico specialista in chirurgia protesica Dr Paolo Filippini:

APPROFONDISCI »

Sicuramente la preoccupazione principale che insorge nel paziente che si sottopone a un intervento di protesi di ginocchio è la durata della propria protesi. Chiariamo quindi quello che c’è da sapere sulla longevità di questi impianti.

Risponde il Dottor Paolo Filippini, specialista in chirurgia protesica:

APPROFONDISCI »

Dopo l’operazione è sempre tenere monitorare periodicamente la situazione e verificare lo stato della protesi. Quanto tempo dopo è consigliabile fare la prima visita di controllo dipo l’intervento al ginocchio?

Risponde il medico specialista Dr Paolo Filippini: 

APPROFONDISCI »

Esistono pazienti giovani che si sottopongono all’intervento di protesi di ginocchio, e succede che possano avere esigenze prestazionali particolari per la loro nuova articolazione.

Risponde Dr Paolo Filippini, specializzato in chirurgia protesica del ginocchio:

APPROFONDISCI »